Caselle – G.S. Niù Castel

PRIMA DIVISIONE – GIRONE “D” – CSI VERONA – 11^ GIORNATA – 27 NOVEMBRE 2013

 
CASELLE – NIU’ CASTEL   0 – 3   (1° TEMPO 0 – 1)
 
 
TRE LAMPI NELLA NOTTE 
 
 

VITTORIA ESTERNA DI PRESTIGIO DEI CASTELLANI CHE SI IMPONGONO IN MANIERA

ROTONDA SUL DIFFICILE CAMPO DI CASELLE. SERATA DA INCORNICIARE PER

RISULTATO, GIOCO E SAGACIA TATTICA. QUESTA E' LA STRADA GIUSTA. 

 

     Serata fredda con meno di 10 gradi, a Caselle si gioca l’anticipo dell’ undicesima di andata causa indisponibilità degli impianti il sabato successivo. Gli Amatori Caselle ospitano il Niù Castel forti della seconda miglior difesa (7 gol subiti in totale di cui solo 2 tra le mura amiche) e del quarto posto in classifica.
     Mister Colognato ripresenta il modulo che ha avuto successo nell’ultima gara interna col Borgo Trieste: Anselmi in porta, Micheloni e Menegazzi in marcatura con Raffaele staccato dietro; Grossule, Bighignoli, Trevisan e Urru a comporre la linea mediana; Bissoli e Poiesi ad appoggiare l’unica punta Cristofori. A dirla così, primo non prenderle e se ce n’è l’occasione provare qualche sortita in avanti; invece è il Niù Castel a fare la partita e cercare spesso gli attaccanti ben supportati e facendo pressing alto appena persa palla.
     Al 4’, Bissoli riceve all’interno della lunetta, lotta sul contrasto e liberatosi prova la conclusione che, leggermente deviata, lambisce il palo finendo in calcio d’angolo.
     Ci riprovano gli ospiti, stavolta servendo lungo Cristofori che si presenta a tu per tu con l’estremo difensore di casa; tiro ribattuto da Zema e palla che ricade sui piedi di Poiesi la cui conclusione scavalca un paio di difensori sulla linea di porta e si insacca in rete: all’8’, è 0 a 1.
     Il Caselle reagisce, ma non trova mai sbocchi per entrare nell’area grigioblu e così ci prova con tiri dalla distanza come a metà del primo tempo quando la conclusione di Marogna sbatte sulla parte superiore della traversa con Anselmi ben appostato. La traiettoria della palla finisce però in prossimità del secondo palo dove Grossule è lesto e pronto a liberare.
     Nella seconda parte della prima frazione si vede ben poco. Il Niù Castel è ordinato e non rischia, il Caselle ci prova senza troppa convinzione e ci sono da segnalare solo l’ammonizione per proteste di Pasetto e la bella azione di Cristofori che porge a Poiesi il cui tiro finisce largo di poco. Bighignoli reclamava il passaggio liberissimo sula sinistra in piena area.
     Inizia la ripresa con gli stessi 22 del primo tempo. Dopo un’azione d’attacco del Niù Castel che termina col recupero palla della retroguardia locale, il pressing avanzato costringe Albertini al retropassaggio verso Zema che prima controlla con i piedi e poi prende la palla tra le mani. Punizione a due decretata dal direttore di gara, palla lasciata lì dal portiere e recuperata in fretta da Poiesi che tocca a Cristofori la cui conclusione finisce nel sacco: al 33’, è 0 a 2.
     Il Caselle non reagisce nonostante i primi cambi come al 35’ quando Brussani abbandona per far posto a Egidi spostato più avanti rispetto al compagno uscito.
     Al 40’, Poiesi recupera e lancia Cristofori il quale corre verso la porta e insacca con Zema in disperata uscita sui suoi piedi: 3 a 0 e pratica chiusa.
     Esce Pasetto ed entra Rubele per i locali: proprio il neo entrato ci prova dal limite con un bel tiro a giro che si infrange sul legno superiore e fa capire a tutti che non è serata.
     Al 46’, entrano Fraccaroli e Bottacini per Bissoli e Cristofori. Bottacini piazzato sulla sinistra concede qualche minuto a Urru più avanzato fino all’entrata di Fiocco che ne rileva la posizione. Nel finale anche Perozeni fa il suo ingresso a sostituire Poiesi.
     Come si può intuire nell’ultimo quarto d’ora succede ben poco e da segnalare, oltre i cambi, ci sono un paio di cartellini gialli all’indirizzo di Albertini da una parte e di Bighignoli dall’altra.
     L’ultimo sussulto è al 54’ quando l’arbitro decreta una punizione a due in area per gioco pericoloso di Bottacini su Mazzi. Il tiro è deviato da un attaccante locale, la sfera si impenna e finisce la sua corsa sulla parte superiore della rete.
     Scavalcato il Rangers, con i numerosi pareggi di quelle
che ci stavano dietro allontaniamo la zona calda. Vincono solo Sangiovannese a Vallese appunto e Atletico Borgo Trieste col Buttapietra. Da segnalare il primo successo dell’Avesa prossimo nostro avversario a dimostrazione che nulla è scontato e i giochi sono ancora tutti aperti.
     La continuità di prestazione e risultati deve avere una prosecuzione con l’Avesa nel prossimo turno senza montarci la testa e non sottovalutando l’impegno.
 
 
     Sempre, comunque e solo… forza Niù Castel!
 
 

TABELLINO

 

Reti: Poiesi (NC) al 8’, Cristofori (NC) al 33’ e al 40’.
Ammoniti: Pasetto e Albertini (AC); Bighignoli (NC).
Espulsi: nessuno.

 

IL PAGELLONE
 
Anselmi 6,5: mai impegnato, in due uscite dà sicurezza al reparto arretrato.
Micheloni 7: spesso portato fuori posizione non soffre mai.
Raffaele 7: presente e sicuro chiama la difesa a salire e nelle marcature. Buon comandante.
Menegazzi 7: sulla prima punta avversaria con precisione. Di testa son sue.
Urru 6,5: non avanza quasi mai avendo l’avversario che spinge, copre bene… il neo dottore.
Trevisan 7: dispensa palloni ovunque. Sempre al posto giusto.
Bighignoli 6,5: impreciso in qualche appoggio, ma quanta corsa.
Grossule 6,5: quando serve anche sulla linea dei difensori. Lucido.
Bissoli 7: sembra abbia trovato la sua posizione.
Cristofori 7,5: entra nell’azione del vantaggio e ne fa due. Terminale d’attacco e sponda per i compagni.
Poiesi 7,5: gran gol, furbizia sul secondo e assist sul terzo.
 
Bottacini 6,5: entra a coprire la fascia e non passa più nessuno.
Fraccaroli 6,5: gli arrivano pochi palloni sul tre a zero e preoccupati più a coprire, ma c’è.
Fiocco 6: suo l’assist per Poiesi reclamato sabato scorso. Il voto per quello.
Perozeni 6: nessun s.v. dopo una vittoria del genere.
 
 
Colognato 7,5: tutto perfetto. Ora tieni a bada l’entusiasmo.

 
                                                                                             

                                                                                      pepe1903
 
 

                                                                                                   
 
 
 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.