G.S. Niù Castel – G.S. Murialdina ASD

 
  

 
COPPA VENETO               (VICENZA-PADOVA-VERONA)                1^ GIORNATA
 


G.S. NIU’ CASTEL  – G.S. MURIALDINA ASD (PADOVA)    3 – 1 (PRIMO TEMPO 1 – 0)
 
 
COL VENTO IN COPPA
 

MERITATO IL SUCCESSO NELL’INEDITO SCONTRO CON I PATAVINI.

DOPO UN PRIMO TEMPO EQUILIBRATO,

NELLA RIPRESA CREATO MOLTO E IPOTECATA LA FINALE.

PRIMO GOL STAGIONALE PER SALGARI E ALBERTI, SECONDO PER TOMELLERI.

 

     Che fortunato che sono! Stavolta non ho dovuto attendere sei mesi prima di replicare all’anonimo “osservatore girone D” che si dice scandalizzato del nostro accesso alla Coppa Veneto. Da settimane non se ne vedeva più traccia, non si sono lette in giro repliche alle mie considerazioni nell’articolo della gara giocata a Marzana, non si sentiva più l’odore delle cagate che postava. Per uno che non attende altro che le nostre disgrazie per poter digerire dopo cena o farsi passar il mal di testa, è un altro smacco mica da ridere. Trovarsi davanti di sette punti la squadra che un anno fa ha vinto campionato e finali provinciali, che quest’anno si è salvata a casa sua dopo i suoi pronostici infausti di ottobre, che si va a giocare le finali regionali di Coppa Veneto avendo di conseguenza già vinto quelle provinciali (prima in coppa disciplina a Verona), col caldo che avanza non vorrei fossimo causa di gesti estremi… dormi pure quest’estate, anonimo disperato.
     La gara inizia qualche minuto dopo le 17.30 previste e consente anche al pubblico in ritardo di guadagnare gli spalti e assistere al momento di raccoglimento dedicato alla ragazza uccisa in quel di Brindisi dall’ordigno omicida. La temperatura di circa 25 gradi è accompagnata da un’abbondante afa e il cielo coperto completa il quadro.
     Inizio di studio, con entrambe le compagin

i schierate sul rettangolo di gioco con un 442 speculare. Il Niù Castel deve ancora fare a meno del capitano Signorini e il mister schiera, gioco forza, Gini arretrato sulla linea difensiva riposizionando Bighignoli in mediana. Causa le molte assenze della prossima gara che si svolgerà domenica 27 maggio, il mister fa giocare appunto chi mancherà in terra vicentina per un turn over che sa più di premio a tutti che di sagace tattica.
     Al 7’, Bighignoli in avanscoperta, rovescia verso la porta avversaria prendendo un po’ di sorpresa il numero 1 Fochesato che solo in due tempi fa sua la sfera proprio sulla linea della porta stessa.
     Immediata la replica rossoblu che, dopo un’azione sviluppata sulla destra, concludono con Azzolini che impegna Anselmi; il tiro viene deviato dal nostro estremo difensore in angolo, scheggiando la traversa prima di finire sul fondo. Passano due primi e il Murialdina si fa vedere di nuovo con la conclusione debole e centrale di testa da parte di Vettura su cross di Bertoncello (tra i più pericolosi).
     Al 18’, cartellino giallo all’indirizzo di Vettura reo di aver calciato in porta ben dopo il fischio dell’arbitro. Essendo applicato il regolamento nazionale, niente sosta ai box per 5 minuti.
     Salgari raccoglie un lungo invito sulla destra, doppio dribbling nello stretto e servizio dietro per Tomelleri che, senza pensarci due volte, scaglia una gran bordata all’incrocio trafiggendo l’incolpevole Fochesato: al 21’, è 1 a 0.
     Allo scadere del primo tempo si fa pericolosa la compagine padovana che porta al tiro capitan Bertoncello; pallone a scendere che sfiora la traversa con Anselmi che pare sulla traiettoria.
     Appena iniziata la ripresa, al 37’, Bighignoli scende sulla destra servito da Martinez, cross a mezza altezza per Fraccaroli Alessandro che rovescia verso la porta incocciando sul corpo di Fraccaroli Francesco che dopo il rimpallo libera l’area piccola.
     Passano due giri di lancette, ancora Fraccaroli Alessandro pescato dentro l’area che controlla verso il fondo e viene chiuso sulla conclusione ravvicinata da Mazzucco e la palla si infrange sull’esterno della rete.
     Salgari conquista fallo sulla linea di metà campo, lascia lì il pallone e si ripropone in avanti a ricevere il servizio di Gini; palla che rimbalza e delizioso pallonetto di esterno destro a vanificare l’uscita del portiere ospite: al 42’, è 2 a 0.
     Da qui al 55’, sono più le sostituzioni che le occasioni a farla da padrone. In sequenza entrano Alberti, Pollini e Perozeni G. per Urru, Bighignoli e Salgari. Anche gli ospiti, che dovranno giocare mercoledì in casa con il G.S. Pigafetta, effettuano le loro sostituzioni inserendo De Perini, Veronese, De Marchi, Cloro e Meneghello.
     Proprio a un quarto d’ora dalla fine del match, il solito Bertoncello si rende protagonista di una conclusione che Anselmi para a terra senza patemi.
     Perozeni G. si fa vedere sulla destra e dalla riga di fondo crossa sul secondo palo pescando Alberti che fa la torre per il più accentrato Fraccaroli Alessandro. Girata debole e Fochesato blocca.
     Esce Fraccaroli Alessandro per far posto a Cristofori che ha subito la possibilità di mettersi in luce concludendo alto dal limite dei sedici metri in posizione centrale.
     Ultimi minuti infuocati: al 61’, Veronese crossa lungo a cercare l’accorrente Bertoncello; controllo e tiro di contro balzo che termina un metro alto sopra la traversa. Al 62’, tiro dal limite di Meneghello ribattuto corto da Anselmi e Bottacini libera.
     Tre minuti dopo, une veloce triangolazione sulla trequarti, mette Cristofori solo davanti a Fochesato, stop e tiro rasoterra in diagonale fuori sul secondo palo. Poteva essere il colpo del ko, invece il Murialdina ci riprova: punizione dalla zona laterale destra d’attacco all’altezza del cerchio di centrocampo, lungo cross in area a cercare le torri, uscita alta di Anselmi che blocca. Il portiere grigioblu, cadendo con la palla in mano, sbatte sfortunatamente sulla schiena di Menegazzi e la perde, lesto Cloro a ribadire a rete: al 66’, è 2 a 1.
     Il Niù Castel non si scompone;  gli ospiti, che al secondo tentativo concluso nello specchio trovano l’insperata rete, non assalgono gli avversari. Scorrono i secondi e sembra finita così. Sugli sviluppi di una rimessa laterale in attacco, la palla è servita dentro l’area dove una deviazione smarca Alberti sul secondo palo. Mezza girata al volo e pallone che si infila sotto la traversa: al 70’, il meritato 3 a 1 che conclude una bella gara e un’altra importante vittoria.
     Mercoledì, appunto, si giocherà la seconda delle tre partite del girone con il Murialdina che ospiterà il G.S. Pigafetta. Domenica prossima, con questo rassicurante vantaggio, saremo ospiti della compagine vicentina… le migliori 2 andranno a Rovigo per la finale.

 
Forza Niù Castel!

 

Reti: Tomelleri (NC) al 21’, Salgari (NC) al 42', Cloro (MU) al 66’ e Alberti (NC) al 70’.

Ammoniti: Vettura (M).

Espulsi: nessuno.

 

 

    IL PAGELLONE

 

Anselmi 6
Bottacini 6,5
Pesavento 6
Menegazzi 6

Gini 6
Tomelleri 7
Martinez 6
Bighignoli 6
Urru 6
Salgari 7
Fraccaroli 6
 
Perozeni G. 6
Pollini 6
Alberti 6,5
Cristofori 6
 
Mister Perozeni S. 6,5

 

                                                                                                                  Pepe1903
 
    
 
 
 

 

Forza G.S. Niù Castel !!!



6

 

{gallery}/associazioni/niu_castel/nc_muraldina/{/gallery}

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.