Niù Castel news

Porcenese – Niù Castel (Coppa Veneto): Niù Castel che si presenta sul campo di Feltre (Belluno) per la finale di Coppa Veneto contro la Porcenese Calcio, squadra che milita nel campionato CSI di Belluno. Gli uomini a disposizione di Mister Serpelloni sono 11, come accaduto in semifinale. Ritrovo di buon mattino per i grigioblu che dopo la colazione in Piazza Buccari, partono per raggiungere la località che dista circa due ore da Verona. Arrivati intorno a mezzogiorno e fatto l’accredito in segreteria, i Castellani decidono di pranzare dove il CSI aveva preparato il ristoro per tutte le squadre che partecipano alle varie discipline. Terminato il pranzo, i grigioblu fanno il sopralluogo allo stadio Comunale. Alle 15.30 inizia il match dove vede subito i Castellani avere due occasioni importanti con Tosi e Sergio ma non sfruttate al meglio. Al 15° del P.T. passa la Porcenese su disattenzione della difesa Castellana, 1-0. Al 22° del P.T. Meneghini scocca un bolide all’incrocio ma è bravo il portiere della Porcenese a sventare la minaccia. Verso la fine del prime tempo, Beltrame si mangia un bel goal. Finisce il primo tempo con il risultato di 1-0 per i locali. Dopo pochi secondi del secondo tempo, la Porcenese segna il 2-0. Cambio di portiere per i Castellani, Oliosi infortunato stringe i denti e va in porta al posto di Pasquali. Da questo momento cambia la musica. Al 11° del S.T. Beltrame si invola sulla fascia e riesce ad andare al tiro e sulla ribattuta Sergio insacca ed accorcia le distanze, 2-1. Dopo un minuto, Beltrame effettua un delizioso pallonetto, 2-2, parità ristabilita. Al 16° del S.T. Pasquali raccoglie di testa una punizione di Beltrame, vantaggio Niù Castel 2-3. Nel finale di gara i Castellani avrebbero altre possibilità per segnare altri goal ma gli avanti Meneghini e Beltrame non riescono a sfruttare a dovere. Sul finale di gara Oliosi salva la partita con un autentico miracolo. Finisce 2-3 per i Castellani che si aggiudicano la Coppa Veneto e l’11° trofeo della storia del Niù Castel. Ora la Società è già al lavoro per allestire la prossima stagione. Buona estate a tutti. Sempre forza Niù Castel.

 

Vadense – Niù Castel (Coppa Veneto): Niù Castel che si presenta sul campo di Montegalda a Vicenza per la semifinale di Coppa Veneto contro la formazione della Vadense. Locali che vanno in vantaggio al 13° del P.T. sull’unica vera azione. I grigioblu spingono, nonostante il caldo, e trovano la traversa al 33° del P.T. con Meneghini. Il primo tempo si conclude con il risultato di 1-0 per la Vadense. Nella ripresa Mister Serpelloni cambia assetto tattico e coglie i frutti. Al 11° del S.T. Pasquali serve un assist al bacio per Cavazzoli, che da pochi passi, insacca, 1-1. Al 16° del S.T. Degani avrebbe la ghiotta possibilità per portare il Niù Castel in vantaggio ma fallisce il rigore che viene respinto dal portiere della Vadense. A sette minuti dalla fine, l’arbitro sospende la partita per tempesta e squadre nei spogliatoi. Dopo un quarto d’ora, le squadre tornano in campo ed al 28° del S.T. Cavazzoli raccoglie da pochi passi un assist di Tosi e sigla la doppietta. Finisce 1-2 per il Niù Castel che approda in finale di Coppa Veneto il 5 giugno a Feltre (Belluno). Sempre forza Niù Castel.

 

ASD Fagians – Niù Castel (Playoff): Niù Castel che si presenta sul campo di Costermano con 19 giocatori a disposizione per la gara Play Off che vale la promozione nella categoria TOP. Parte forte il Niù Castel che deve solo vincere. Al 5° del P.T. Invento scende sulla fascia sinistra e mette un perfetto pallone per Meneghini che da pochi passi insacca di testa, è 0 a 1. Pochi minuti dopo l’arbitro non vede un rigore sacrosanto per i Castellani, maledizione. I locali cambiano modulo di gioco e conquistano campo tant’è che al 19° del P.T. arriva il pareggio. Il primo tempo termina con il risultato di 1-1. Nel secondo tempo i Fagians prendono ancora più campo ma i Castellani dopo la girandola di sostituzioni, riescono a tenere comunque il risultato che li porterebbe ai supplementari. Ma purtroppo al 25° del S.T. e al 30° del S.T. i locali passano due volte in rete su disattenzione della difesa Castellana. Finisce 3-1 per i Fagians che conquistano la promozione (complimenti) e finiscono le speranze per il Niù Castel che comunque ha disputato un ottimo campionato e che fino a 3 gare dalla fine è stato in corso per la promozione diretta. Un applauso a tutti i giocatori, dirigenti, tifosi ed a tutti quelli che hanno contribuito a portare a termine questa stagione, anzi…non finisce qui. Solo qualche giorno fa il CSI ha stilato la classifica disciplina dove ci vede bene piazzati e ci garantisce quindi l’accesso per le semifinali di Coppa Veneto, il Niù Castel sarà presente sabato 14 maggio in quel di Vicenza. Questa la formula: sabato 14 maggio Vadense Calcio (Vicenza) – Niù Castel (Verona) e Padova contro Belluno. Le vincenti giocheranno in finale domenica 05 giugno a Feltre (Belluno). Sempre forza Niù Castel.

 

Am. Pacengo – Niù Castel: Niù Castel che si presenta in quel di Lazise contro Pacengo con 16 giocatori a disposizione. I Castellani devono vincere con larga misura per sperare in un passo falso dei Fagians ma tutto ciò non accadrà. Veniamo alle fasi salienti del match. I grigioblu giocano un calcio discreto ma sono poco incisivi davanti e non creano vere occasioni da goal. Ne approfitta il Pacengo che va in vantaggio al 24° del P.T. Pochi minuti dopo, al 27° P.T. Poiesi Luca para un rigore ma un minuto dopo i padroni di casa segnano nuovamente. Si va al riposo con il risultato di 2-0. Nel secondo tempo i grigioblu reagiscono subito ed al 2° del S.T. accorciano le distanze con Tosi che sigla la sua 15 rete stagionale. Al 6° del S.T. Invento pareggia i conti, parità ristabilita, 2-2. I grigioblu a questo punto vogliono provare a vincere la gara ma non riescono più ad essere concreti davanti. Succede poi che al 35° del S.T. i locali passano nuovamente in vantaggio. Finisce 3-2 per il Pacengo. Niù Castel che raggiunge il terzo posto in classifica, con il miglior attacco e la settima difesa. Appuntamento in finale contro i Fagians, sabato 07 maggio a Costermano con fischio d’inizio ore 17.30. Vi aspettiamo tutti. Forza Niù Castel.

 

Niù Castel – Sona 97: Ultima gara al Tempio di Mizzole per la stagione regolare dove arriva a far visita il Sona 97 con una situazione di classifica disperata. Partono forti gli ospiti che già al 3° del P.T. vanno in vantaggio. Reazione dei Castellani che al 7° del P.T. trovano il pareggio con bomber Tosi ed al 9° del P.T. vanno in vantaggio con Beltrame. Il primo tempo termina 2-1 per il Niù Castel. Nel secondo tempo i Castellani vorrebbero aumentare i goal per la differenza reti in caso di arrivo a pari. Purtroppo in una mischia “maledetta” si infortuna Gini Davide, il nostro giovane portiere che finisce all’ospedale. Tutti noi ti facciamo gli auguri di pronta guarigione. Nel finale di partita al 28° del S.T. Bighignoli sbaglia il rigore ma Invento segna su ribattuta il suo primo goal stagionale, era ora, benvenuto nelle marcature grigioblu. Al 33° del S.T. Fraccaroli porta a 4 le reti per il Niù Castel ma purtroppo nel finale subisce la seconda rete del Sona 97. Finisce 4-2 per il Niù Castel. Venerdì 22 aprile ultima gara della stagione regolare a Lazise contro il Pacengo prima dei 15 giorni che precederanno la finale play off. Massimo impegno in questo periodo, dai Butei, TUTTI ASSIEME !!! Forza Niù Castel.

 

Amatori Monzambano – Niù Castel: Il Niù Castel va a far visita in quel di Monzambano con 18 giocatori. Campo abbastanza in erba, terreno in discrete condizioni e serata non fredda. A confronto la prima in classifica contro la terza. Le prime fasi di gioco sono di studio e non succede un granché. Poco dopo i grigioblù hanno una buona opportunità con Bighignoli che però non sfrutta a dovere “ciccando” il pallone con il piede sbagliato. Il Monzambano si va vivo con Battaglioli ma le occasioni non sono proprio limpide. Al 27 del P.T. l’episodio chiave del match: calcio d’angolo e stacco di testa del Monzambano e vantaggio locale. Il primo tempo finisce 1-0. Nel secondo tempo i Castellani provano a spingere di più e tengono per molta parte della partita i locali nella loro metá campo. Ma purtroppo non arriva il goal ed anche la traversa a tre minuti dalla fine ferma Beltrame. Nel finale il Monzambano avrebbe la possibilità di raddoppiare con qualche contropiede. Finisce 1-0 con i locali praticamente campioni del girone. Per il Niù Castel resta la prova di averci provato fino in fondo contro una compagine sicuramente attrezzata per la vittoria del campionato e così è stato. Ora i grigioblù saranno impegnati nelle prossime due gare contro Sona 97 e Pacengo che determineranno la griglia per la finale play off in base anche ai risultati dei Fagians che ora sono secondi avanti due punti ai Castellani. Staremo a vedere che succede. Forza Niù Castel.

 

Graziano e Loretta – Niù Castel: Niù Castel che va a far visita sul campo di Mozzecane contro Graziano & Loretta che non ha più niente da chiedere a questo campionato. Modulo confermato per i grigioblu di Mister Pepe che parte con il 4-4-2 vittorioso delle ultime partite. Nelle prime fasi i Castellani provano a giocare a calcio su un campo duro come il cemento. Le azioni di gioco stentano ad arrivare come pure le occasioni da goal. Nel secondo tempo, il Niù Castel entra più convinto ed al 15° del S.T. Bighignoli trasforma dal dischetto, 0-1. I Castellani prendono campo e fiducia e provano a chiudere la partita. Il Graziano & Loretta si innervosisce e provoca il secondo rigore al 31° del S.T dove Bighignoli trasforma impeccabilmente. Finisce 0-2 con un importante vittoria per i ragazzi grigioblu dove ora sono attesi dal Monzambamo mercoledì 6 aprile nel recupero della partita non giocata due mesi fa per campo ghiacciato. Davanti passo falso dei Fagians secondi in classifica che pareggiano sul difficile campo di Bardolino. Finale play off matematica per il Niù Castel ma mancano ancora tre partite alla fine e può succedere ancora di tutto. TUTTI a Monzambano mercoledì 6 aprile. Forza Niù Castel.

 

Niù Castel – Baldense: Si torna a giocare al Tempio di Mizzole dopo le due vittorie consecutive. Mister Serpelloni può contare su 19 giocatori presenti in distinta. Partono un pò in sordina i grigioblu che non tengono un ritmo gara elevato. Al 19° del P.T. però entra in scena Poiesi Alessandro che insacca, vantaggio Niù Castel. Poco dopo, al 23° del P.T. ancora Alessandro è bravo a servire Meneghini che raddoppia. Si va al riposo con il risultato di 2 a 0. Nel secondo tempo, Poiesi Alessandro offre un altro assist a Meneghini che al 7° del S.T. segna nuovamente. Un minuto dopo, la Baldense accorcia per il momentaneo 3 a 1. Al 20° del S.T. ancora Poiesi Alessandro offre il terzo assist per Meneghini che sigla la tripletta, 4 a 1. Nel finale di gara, al 28° del S.T. Tosi si inventa un goal cineteca, vede il portiere fuori dai pali e segna praticamente da centrocampo. Capolavoro. Bellissima prestazione di Poiesi Alessandro che segna un goal e fornisce a Meneghini tre assist per la tripletta da ricordare. Finisce 5 a 1 con netta supremazia dei Castellani e con un 4-4-2 strepitoso. Nelle posizioni alte di classifica vincono nuovamente i Fagians mentre il Monzambano pareggia. Finale play off quasi raggiunta, ora bisognerà vedere in che posizione. Si prospetta un aprile infuocato. Nel frattempo, buona Pasqua a tutti voi. Forza Niù Castel.

 

Sandrà 84 – Niù Castel: Niù Castel che va a far visita in quel di Sandrà con qualche defezione ma con una buona rosa a disposizione, 17 i presenti in distina per Mister Serpelloni. Il Sandrà parte forte e dopo nove minuti del P.T. va in goal con il suo attaccante che è bravo ad inserirsi in velocità ed infila la difesa grigioblu. Reazione del Niù Castel che prova a pareggiare subito l’incontro con alcune occasioni di Degani, Tosi e Poiesi Ale ma il portiere del Sandrà e la mira sbagliata degli attaccanti grigioblu fanno la differenza. Si va al riposo con il risultato di 1-0. Nel secondo tempo cambia la musica, i Castellani vogliono portare a casa i tre punti ed al 11° del S.T. Poiesi Alessandro è bravo a crederci su una disattenzione della difesa del Sandrà e sigla il momentaneo pareggio, 1-1. I grigioblu spingono ancora ed al 30° del S.T. arriva il meritato vantaggio; Bighignoli verticalizza per Poiesi Alessandro che va dentro lo spazio e scavalca con un delizioso pallonetto il portiere del Sandrà. Bellissimo goal, bravo Ale. Nel finale Gini Davide si riscatta e salva la partita con un paio di belle parate. Vittoria meritata, ha vinto la squadra più forte che ha giocato a calcio. Ora si tornerà al Tempio di Mizzole, giovedì 17 marzo alle ore 21.30 contro Baldense. Vi aspettiamo tutti. Forza Niù Castel.

 

Niù Castel – Bardolino: Niù Castel che torna a giocare al tempio di Mizzole con una rosa molto ampia a disposizione di Mister Serpelloni. Partono forte i grigioblu che al 6° del P.T. vanno già in goal con Meneghini che raccoglie un pallone ribattuto ed insacca di sinistro da appena dentro l’aerea grande. Buone le azioni degli avanti grigioblu che sono messi bene in campo con un 4-4-2 che non da spazi al Bardolino. Al 16° del P.T. castellani ancora in vantaggio, Bighignoli fornisce l’assist per l’accorrente Poiesi A., 2-0. Altre occasioni si susseguono e Poiesi A. prende anche un palo. Nel finale di gara, l’arbitro concede un rigore dubbio al Bardolino che trasforma, 2-1 al 35° del P.T. Capovolgimento di fronte e rigore anche per il Niù Castel che va a segno con capitan Bighignoli, 3-1 il finale del P.T. e squadre negli spogliatoi. Nel secondo tempo cala l’intensità della gara, dovuto anche al campo pesante per le pioggia caduta nella notte precedente. I castellani avrebbero l’opportunità per andare ancora a segno con Meneghini che di ribattuta prende sfortunatamente il palo. Anche il Bardolino ha un paio di occasioni importanti che non riesce a sfruttare al meglio. Girandola di cambi dove entrano cinque persone nelle file grigioblu. Finisce 3-1 dove si ritrova la vittoria dopo un mese. Ora bisogna continuare su questa strada fino alla fine. Sei gare al termine, poi se saranno finali o play off, presto a dirlo. Di certo bisogna continuare a macinare allenamenti e presenze anche nelle partite. Venerdì prox 11 marzo appuntamento in quel di Sandrà. Forza Niù Castel.

 

ASD Fagians – Niù Castel: Niù Castel che si presenta sul bel impianto di Costermano un po’ rimaneggiato ma pronto a dar battaglia per riprendersi il secondo posto in classifica. Parte bene la squadra locale con un buon possesso palla e fraseggio. Al 12^ del P.T. arriva il goal del Fagians. Il Niù Castel reagisce subito e al 16^ del P.T. arriva il pareggio con il bomber Tosi Mattia che segna un bel goal. Pochi istanti dopo, Beltrame avrebbe la possibilità per portare in vantaggio i grigioblu ma “cicca” maledettamente il pallone. Si va al riposo con il risultato di 1-1. Nel secondo tempo non succede un granché, il Fagians ha una buona occasione nel finale ed il bravo Fedeli, salva la partita. Finisce 1-1 con un buon punto. Si rimane terzi ad un punto da loro. Nelle posizioni alte di classifica pareggiano tutte dalla prima alla sesta, quindi non cambia nulla come posizioni ma c’è una gara in meno da disputare e questo è positivo. Ora testa col Bardolino, giovedì 03 marzo a Mizzole, fischio d’inizio ore 21.30. Serve solo la vittoria che manca da 4 turni. Forza Niù Castel.

 

Niù Castel – Marano Valpolicella: Il Niù Castel torna a giocare al Tempio di Mizzole dopo le due trasferte consecutive, peraltro perse tutte e due. La rosa a disposizione di Mister Serpelloni torna ad essere quasi completa, 20 infatti sono gli uomini in distinta. Nei primi 15 minuti di gara, i Castellani avrebbero la possibilità di passare in vantaggio con gli avanti Degani, Poiesi A. ed Invento ma le occasioni sono deboli e poco incisive. Quando il primo tempo si appresta a finire, succede quello che si è ripetuto nelle due giornate precedenti, al 28° del P.T. Gini Davide atterra inspiegabilmente un giocatore del Marano e l’arbitro decreta il giusto rigore. Ospiti che non sbagliano e si va al riposo sul risultato di 0-1. Nella ripresa i Castellani provano a cambiare le sorti della partita ma al 9° del S.T. il Marano va a segno per la seconda volta e la partita si complica. Al 22° del S.T. Beltrame accorcia le distanze su punizione a due in aerea fischiata dall’arbitro per perdita di tempo del portiere ospite. Arrembaggio dei Castellani ed al 32° del S.T. arriva il pareggio tutto sommato giusto, anche se sofferto: Bighignoli viene atterrato in aerea di rigore, va sul dischetto e sigla il pareggio che risulterà essere definitivo. Si conquista un punto che è meglio di zero, prendiamo di buono questo. Nelle posizioni alte di classifica vincono tutte ed ora il Niù Castel deve ricominciare a correre se vuole centrale la finale dei play off. Sabato big match sul campo di Costermano che vincendo, ci ha scavalcato di un punto ed ora occupa la seconda posizione di classifica. Sarà battaglia. Forza ragazzi, forza Niù Castel.

 

Am. Sona – Niù Castel: Il Niù Castel si presenta sul campo di S. Giorgio in Salici con molte assenze pesanti ma va in distinta con 18 giocatori grazie alla presenza di alcuni giocatori che poche volte sono andate in distinta quest’anno e che personalmente ringrazio. Veniamo alla partita. I Castellani sono messi bene in campo ed al 14° del P.T. Beltrame è bravo a dribblare  un paio di difensori locali e segna la rete del vantaggio. Poco dopo ci sarebbe la possibilità per passare in vantaggio ma Tosi e Beltrame sciupano malamente. Al 23° del P.T. il Sona colpisce il palo. Si va al riposo con il risultato di 0-1 per il Niù Castel. Nel secondo tempo i Castellani calano vistosamente di fiato, complice anche il fatto che non ci si è allenati in settimana. Il Sona prende campo e corre molto di più dei grigioblu. Al 27° del S.T. arriva il goal locale. Al 34° del S.T. Davide Gini causa un altro rigore come la settimana precedente ed il Sona passa in vantaggio. Finisce 2-1 con i locali che non rubano niente e con il Niù Castel che porta a casa zero punti in due trasferte. Se vogliamo invertire la rotta, bisogna essere più presenti sia agli allenamenti che alle partite, altrimenti rischiamo di buttar via tutto quello di buono è stato fatto fino ad adesso. Giovedì 18 febbraio appuntamento al Tempio di Mizzole contro Marano di Valpolicella, ore 21.30 fischio d’inizio. Per tornare a vincere. Forza Niù Castel.

 

San Lorenzo – Niù Castel: Il Niù Castel va a far visita al San Lorenzo in quel di Pescantina. Squadra ostica da affrontare dove gli avversari fanno della forza fisica il suo punto di forza, specialmente nel settore di centrocampo. I Castellani nell’avvio di gara hanno delle occasioni per passare in vantaggio con Bighignoli di testa che colpisce il palo e con Meneghini che sempre di testa, non riesce a dare forza alla palla. Altre occasioni si susseguono nel primo tempo, ma i Castellani non riescono a passare in vantaggio. Si va al riposo con il risultato di 0-0. Nella ripresa i grigioblù cercano la vittoria, ma sono ancora meno lucidi sotto porta. Poiesi Ale ha una buona occasione per segnare ma il portiere del San Lorenzo è bravo a respingere. Nel finale succede quello che non ti saresti mai aspettato. Pasquali si fa ammonire per la seconda volta e si fa espellere e Gini Davide, rientrato dopo qualche mese dall’infortunio (bentornato!), causa il rigore al terzo minuto di recupero. Locali che passano in vantaggio praticamente senza aver mai tirato in porta. Arriva quindi la seconda sconfitta del campionato, assurda per come è nata ma probabilmente la “non incisività” sotto porta e la voglia di vincere, hanno fatto la differenza. Serve maggiore testa nei momenti difficili, bisogna stare uniti. Appuntamento alla settimana prossima, sabato 13 febbraio in quel di San Giorgio in Salici contro Sona, ore 14.00. Fuori gli attributi. Forza Niù Castel.

 

Niù Castel – New Torri: Dopo il rinvio di Monzambano per campo ghiacciato, si torna a giocare al Tempio di Mizzole dove arriva a far visita il fanalino di coda New Torri. I Castellani partono subito forte ed al 13° del P.T. vanno in vantaggio con Poiesi Ale che riceve assist di Invento. Al 16° del P.T. arriva il raddoppio di Bighignoli direttamente da calcio d’angolo. Al 25° del P.T. arriva il terzo goal e Poiesi Ale sigla una doppietta. Al 28° del P.T. Beltrame sigla il rigore che precedentemente si era procurato, 4-0. Poco dopo il New Torri arriva al tiro che sfiora il bersaglio di poco. Nel finale di primo tempo Tosi calcia una punizione dal limite e la palla sbatte sulla riga di porta, il direttore “occhio di falco” dice che non è goal. Si va all’intervallo sul risultato di 4-0. Girandola di cambi nella ripresa ed il Niù Castel trova il quinto goal al 29° del S.T. con Olivieri entrato nella ripresa. Buona gara del Niù Castel che sfrutta al meglio le occasioni. Venerdì prossimo si va Pescantina contro il San Lorenzo, sarà battaglia. Forza Niù Castel.

 

Niù Castel – Salionze: Prima gara di ritorno per il Niù Castel al Tempio di Mizzole dove arriva a far visita il Salionze che dovrà tentare di agganciare la zona play off. Campo molto pesante per la pioggia caduta nelle precedenti ore. La gara diventa fin da subito una battaglia ed al 10° del P.T. gli ospiti passano in vantaggio. Allo scadere del primo tempo, Tosi si inventa un goal da cineteca e dopo un paio di dribbling, scocca il dardo vincente all’incrocio dove il portiere del Salionze nulla può. Si va all’intervallo con il risultato di 1-1. Al 10° del S.T. Bighignoli segna il goal del vantaggio e porta il risultato sul 2-1 per i grigioblu. Altre occasioni si susseguono ed il Niù Castel non rischia quasi più niente. Finisce il match e si torna alla vittoria importantissima dove si distacca il Salionze di ben 10 lunghezze sulla zona play off, che diventano 11 con lo scontro diretto a favore. Venerdì 22 gennaio, si va a Monzambano per il big match. Prima contro seconda. TUTTI A MONZAMBANO per fare il meglio che possiamo. Forza Niù Castel.

Bardolino – Niù Castel: Si torna in campo dopo la sosta Natalizia in quel di Bardolino per il recupero relativo all’incontro non disputato qualche mese fa per il rifacimento del manto erboso. Campo grandissimo, adatto a giocare a calcio e manto erboso degno della serie A. Purtroppo però il Niù Castel è contratto, gioca singolarmente e non di squadra e sbatte sempre contro il muro difensivo del Bardolino che spesso usa anche le maniere forti. Tosi porta comunque in vantaggio il Niù Castel su punizione nel primo tempo. Nella ripresa i Castellani smettono completamente di giocare ed il Bardolino si rende pericoloso in più di un’occasione. Purtroppo verso la fine della gara arriva il pareggio dei locali. I Castellani si svegliano troppo tardi e provano a costruire qualche azione in extremis per recuperare la partita ma ormai la frittata è fatta. Si torna dal lago con un punticino che chiude il girone di andata con trenta punti e la seconda posizione in classifica a due lunghezze dalla capolista. Giovedì 14 gennaio prossimo il Niù Castel tornerà in campo a Mizzole per la prima giornata di ritorno dove arriverà a far visita il Salionze che attualmente dista 7 lunghezze dai Castellani. Sarà battaglia. Vi aspettiamo, forza Niù Castel.

 

Niù Castel – Am. Pacengo: Si gioca al Tempio di Mizzole l’ultima gara del 2015. I Castellani si presentano in 20 in distinta. Campo buono, serata fresca e visibilità ottima stavolta. Al 23° del P.T. Poiesi si invola sulla fascia e con un gran tiro scavalca il portiere del Pacengo, bel goal, 1-0. Si va al riposo con il risultato di 1-0. Al 3° del S.T. Beltrame mette a segno il doppio vantaggio Castellano, 2-0. La gara è praticamente sempre in mano dei grigioblu dove giocano una delle migliori partite della stagione. Al 28° del S.T. Tosi segna il terzo goal dei Castellani. Festa grande nei spogliatoi. Si chiude il girone di andata con un secondo posto, tenendo presente che dobbiamo recuperare venerdì 08 gennaio a Bardolino. Siamo il miglior attacco, mentre prendiamo ancora qualche goal di troppo ma ci sarà spazio sicuramente per migliorare. Il gruppo allestito a gran forza dalla Società sta dando i primi frutti ma la strada è ancora molto lunga. Il girone di cui facciamo parte è fortissimo e nessuno molla niente, vedasi i risultati dell’ultima giornata. Venerdì 08 gennaio faremo visita al Bardolino e concluderemo l’andata, poi ci saranno da giocare altre tredici gare a tutta. Bisogna restare uniti e compatti. Colgo l’occasione per augurare a tutti i giocatori, dirigenti e simpattizzanti i migliori auguri di Buone Feste. Il Vicepresidente Davide Brunelli. Forza sempre Niù Castel.

 

Sona 97 – Niù Castel: Prima partita dell’anno giocata con la luce del sole. I Castellani vanno a far visita sul campo del S. Giorgio in Salici contro il Sona 97. Il Niù Castel vuole tornare alla vittoria dopo il tonfo casalingo giocato nella nebbia nell’ultimo match. Al 23° del P.T. Tosi Mattia mette a segno una punizione magistrale dove il portiere neroverde nulla può. Si va al riposo con il vantaggio grigioblu. Al 6° del S.T. i locali pareggiano. Ma al 13° del S.T. Tosi approffitta di un’incertezza della retroguardia locale e segna di nuovo il vantaggio Castellano. Girandola di sostituzioni per tutte e due le formazioni ed al 22° del S.T. bomber Fracca torna al goal dopo un lungo stop dall’infortunio (altro valore aggiunto da qui alla fine del campionato, bravo Fracca). Il Niù Castel chiude in attacco e sfiora il goal in altre occasioni. Si torna alla vittoria ed era importantissimo farlo. Giovedì prossimo si torna al Tempio per l’ultima gara del 2015 contro il Pacengo, bisogna fare bene. Forza Niù Castel.

 

Niù Castel – Graziano e Loretta: Si torna al Tempio di Mizzole, 19 sono le persone in distinta ad ospitare il Graziano e Loretta. La gara si intravede dalla panchina in quanto la visibilità è molto disturbata dalla nebbia persistente che solo a tratti si alza di qualcosa. Al 21° del P.T. Beltrame va in goal. Nel secondo tempo purtroppo succede il patatrac, svarione della difesa locale e ospiti che pareggiano al 2° del S.T. Purtroppo succede quello che non ti aspetti ed il Graziano e Loretta passa per la seconda volta, al 13° del S.T. il risultato è 1-2. I Castellani ci provano a recuperare una partita che sembra compromessa ed il portiere ospite è bravo a parare un gran tiro di Beltrame che sulla ribattuta Fraccaroli non riesce a depositare in rete. Null’altro succede ed arriva la prima sconfitta della stagione. Farà bene? Chissà..dipende dalla testa dei singoli atleti. Se si era pensato di essere arrivati, ci siamo sbagliati di grosso. Serve concentrazione un’ora prima della partita fino al fischio finale. Stessa cosa negli allenamenti. Sabato si va a Sona e si torna a giocare con la luce del sole. Bisogna dare tutto, forza ragazzi. Forza Niù Castel.

 

Baldense – Niù Castel: Niù Castel che si presenta in quel di Caprino con molte assenze ma con altre presenze (Poiesi Luca, Signorini Nicola, Pollini Michele e Perinelli Mirko) a rinforzare la rosa (grazie ragazzi). Serata molto fredda e campo quasi ghiacciato. I Castellani provano a spingere e sfruttare le due punte veloci davanti con Beltrame e Tosi. Al 24° del P.T. torna al goal Bighignoli che dopo aver preso il palo, conclude da pochi passi. Si va al riposo con il risultato di 0-1, prima volta che i grigioblu vanno all’intervallo in vantaggio. Si torna in campo e purtroppo i locali pareggiano ma Olivieri al 19° del S.T. raccoglie l’invito di Beltrame e sigla la rete del definitivo vantaggio, 1-2. Si conclude così una vittoria importantissima. Forza Niù Castel.

 

Niù Castel – Sandrà 84: Si gioca ancora al Tempio di Mizzole dopo la trasferta di Bardolino non giocata per indisponibilità del campo che si recupererà l’8 gennaio. Parte bene il Niù Castel che già nei primi minuti avrebbe la possibilità di portarsi in vantaggio con Beltrame. Al 16° del P.T. arriva il goal meritato e Beltrame sigla la rete del vantaggio. Pensi che sia tutto in discesa, invece…inizia proprio il brutto ed il bello di questa gara che diventa pazza. Dopo un minuto Braga scivola ed il Sandrà pareggia. Due minuti dopo, il Sandrà passa in vantaggio su altro errore madornale della difesa grigioblu. Al 18° del P.T., Niù Castel – Sandrà 1-2. Pochi minuti dopo, Braga si fa espellere perchè tocca con la mano fuori dall’aerea grande. Castellani in dieci, fuori Poiesi Alessandro e dentro suo fratello Poiesi Luca, a difendere la porta Castellana (grazie sia a Fabio che a Luca). Si va al riposo con il risultato di 1-2 con i grigioblu sottotono. Nel secondo tempo, il Niù Castel prova a vincere la gara, al 4° della ripresa, Varalta mette un bel pallone in mezzo per Tosi che insacca da pochi passi, 2-2. Al 7° del S.T. l’arbitro decreta un rigore a favore dei Castellani, va sul dischetto Meneghini che si fa parare ma il direttore di gara fa ripetere e Tosi tira incredibilmente alto. La gara diventa maschia e l’arbitro incredibilmente non sanziona nessuno del Sandrà. Al 24° del S.T. Tosi si inventa un altro goal dei suoi da cineteca e scocca un bolide da fuori aerea, esplode la panchina che corre ad abbracciarlo e vantaggio Castellano. Gli ultimi minuti sono da cardiopalmo. All’ultimo minuto di recupero, dopo mischia incredibile, Tony salva un pallone sulla riga di porta. Finisce 3-2 dopo una gara che rimarrà negli annali grigioblu. I Castellani, nonostante i numerosi infortuni (auguri di pronta guarigione a tutti), sono secondi assieme ai Fagians a due punti dal Monzambano che impatta in casa contro il Graziano e Loretta. Occorre sistemare la fase difensiva perchè si prendono molti goal. Mister e giocatori si metteranno al lavoro fin da subito. Venerdì 27 novembre si giocherà contro la Baldense, TUTTI A CAPRINO. Forza Niù Castel.

 

Niù Castel – ASD Fagians: Si torna al Tempio di Mizzole dove il terreno di gioco è buono e la temperatura non è fredda. Arrivano i Fagians terzi in classifica, buon collettivo di giovani. Nelle prime battute il Niù Castel avrebbe l’opportunità per passare in vantaggio con Beltrame che dopo aver saltato tutta la difesa, tira debole ed il portiere para facile. Altre occasioni si susseguono ed i Castellani meriterebbero di passare in vantaggio ma il risultato non si sblocca e si va al riposo a reti inviolate. Nel secondo tempo, i Fagians prendono campo ed i grigioblu, soffrono. Palo esterno degli ospiti ed ottima parata di Davide Gini. Verso la fine del secondo tempo, i Castellani avrebbero la possibilità di segnare con occasione sbagliata da Beltrame e tiro debole di Invento. Finisce 0-0 dopo una bella gara e risultato giusto. Due ottime formazioni che daranno battaglia fino alla fine per sperare in qualcosa di grande. Forza Niù Castel.

 

Marano Valpolicella – Niù Castel: Trasferta difficile sul campo piccolo, poco illuminato e mezzo allagato in quel di Marano. La partita fin dalle prime fasi diventa molto agonistica. Buone fasi di gioco del Niù Castel che prova a giocare a calcio ma spesso invece di tirare, vuole essere troppo lezioso. Finalmente al 24° del P.T. arriva il goal, Invento scende sulla fascia e mette al centro un bellissimo pallone per Poiesi A. che insacca, 0-1. La strada sembra spianata, invece…l’arbitro concede due rigori nel finale del primo tempo ai locali che trasformano entrambe le occasioni, 2-1 per i padroni di casa e squadre negli spogliatoi con nervi molto accesi. Nel secondo tempo, al 10°, Meneghini si procura il rigore che Beltrame trasforma, ristabilita la parità, 2-2. Pochi minuti dopo, Invento avrebbe la ghiotta occasione per portare il Niù Castel in vantaggio e dopo due dribbling, tira a porta vuota ma la palla si ferma sulla riga nella pozzanghera ed il portiere riesce in qualche modo a recuperare il pallone, incredibile. Poco dopo la traversa nega a Meneghini la gioia del goal. Capovolgimento di fronte ed il Marano passa di nuovo in vantaggio con tiro a scavalcare Valerio. Nel finale concitato, ancora Invento riesce a fare l’assist per capitan Oliosi che agguanta il pareggio nei minuti di recupero. Nel finale, il Marano si mangia un goal incredibile a tu per tu con il portiere grigioblu che devia in angolo, finisce 3-3 dopo una partita che non si è giocata a calcio. Forza Niù Castel.

 

Niù Castel – Amatori Sona: Seconda partita consecutiva a Mizzole per il Niù Castel che ospita la solida e quadrata squadra degli Amatori Sona. I grigioblu si presentano al Tempio con 19 giocatori e 5 dirigenti. Da subito la partita diventa una battaglia ed i giocatori in campo non osano certo farsi i complimenti. L’arbitro sanziona solo i grigioblu e nessuno degli Amatori Sona, i quali, loro stessi, a fine partita, ammettono di essere stati graziati più di una volta dal giudice di gara. Pazienza…anche se…Ma veniamo alla partita. Nel primo tempo non si registrano azioni di rilievo se non che qualche tiro dalla distanza dei grigioblu ma senza affondare i colpi. Gli ospiti non vanno mai al tiro nel primo tempo. La partita è maschia ed il ritmo è altissimo. Si va al riposo con il risultato di 0-0. Nel secondo tempo arriva l’episodio chiave. Al 16° Menegazzi colpisce di testa e sigla la rete del vantaggio che risulterà decisiva a fine match. Il Sona prova a reagire e si rende pericoloso solo all’ultimo minuto di recupero dove Gini Davide compie un autentico miracolo. Finisce 1-0 per i Castellani. Arriva la quinta vittoria di fila e rimane la testa della classifica. Il girone è fortissimo ed il Monzambano vince la sfida al vertice con i Fagians e sale a quota 12 punti. Dietro è bagarre. Ora arriva la trasferta di Marano, giovedì 29 ottobre. Servirà concentrazione ed impegno fin dal primo minuto. Forza Niù Castel.

 

Niù Castel – San Lorenzo: Si torna al Tempio di Mizzole dove il Niù Castel ospita il San Lorenzo, prima delle due gare consecutive interne. Venti giocatori e 4 dirigenti a dar battaglia. Primi dieci minuti arrembanti dei grigioblu che trovano il vantaggio sugli sviluppi di una punizione calciata all’interno dell’area dove Meneghini controlla spalle alla porta e girandosi calcia forte sotto la traversa, 1-0 al 10° del primo tempo. Al 16° del P.T. gli ospiti trovano il pareggio causa disattenzione della retroguardia grigioblu sulla destra. Nel primo tempo si registrano altre tre occasioni degne di nota, due con Poiesi Ale che prima calcia in scivolata sull’esterno della rete e poi si fa respingere la girata dall’interno dell’area piccola. Successiva occasione con Fornaro che sfiora la traversa di testa. Al 26° del P.T. Tosi calcia su punizione e Degani è veloce a depositare in rete la respinta del portiere. Si va al riposo con il vantaggio dei Castellani per 2-1. Al 3° del S.T. il San Lorenzo trova il pareggio su dormita generale della difesa Castellana che non spazza via una palla respinta da Gini Davide. Mister Serpelloni effettua qualche cambio e passa dal modulo 4-3-3 al 4-4-2. Al 32° del S.T. l’episodio chiave: azione sulla sinistra con Invento e Tosi, quest’ultimo serve Sergio che si inserisce centralmente, tiro di esterno e goal vittoria, festa grande. Il Niù Castel porta a casa la quarta vittoria consecutiva e conduce al comando. Il San Lorenzo si è dimostrato una squadra solida e che ha fatto tribolare non poco i grigioblu. Da segnalare il ritorno in campo di Invento e Fraccaroli dopo i vari infortuni. Serve molta costanza, impegno, dedizione e presenza di tutti perchè il girone è fortissimo e la strada è ancora lunghissima. Testa bassa e lavorare sodo. Giovedì prossimo 22 ottobre appuntamento al Tempio di Mizzole contro gli Amatori Sona. Vi aspettiamo tutti. Forza Niù Castel.

 

New Torri – Niù Castel: Seconda trasferta (la più lunga come dice il Seba) per i ragazzi di Mister Serpelloni che vanno a far visita al New Torri sul campo di Albisano. Il Niù Castel si presenta con 18 giocatori e 4 dirigenti ben un’ora prima del match nonostante la lunga distanza. La partita inizia 11 minuti dopo causa ritardo dell’arbitro. Parte forte il New Torri che ha delle occasioni per passare in vantaggio ma il bravo Oli salva due goal sicuri. I grigioblu riescono a prendere campo e costruiscono un paio di giocate importanti che Sergio non sfrutta a dovere. Si va all’intervallo con il risultato di 0-0. Dopo la sfuriata nei spogliatoi di Mister Serpelloni, i Castellani tornano in campo più concentrati e determinati. Dopo 50 secondi del secondo tempo, Tosi Mattia è bravo a crederci e bucare la porta avversaria. 0-1 dopo un minuto del S.T. Il New Torri non è più pimpante come il primo tempo dove ha speso sicuramente tanto ed il Niù Castel ne approffitta. Al 14° del S.T. Poiesi Ale porta a due le reti dei grigioblu su punizione, 0-2. Girandola di sostituzioni e partita che si defila verso le fasi finali dove i grigioblu collezionano altre occasioni. Finisce 0-2 con un’altra vittoria importante e pizzata in quel di Garda. Prossimo appuntamento giovedì in casa con San Lorenzo. Forza Niù Castel.

 

Niù Castel – Amatori Monzambano: Secondo match per il Niù Castel che ospita al Tempio di Mizzole il quotato Monzambano, squadra forte che si candida per la vittoria finale del campionato. Incontro che parte ad alto ritmo e velocità. Al 5° del P.T. gli ospiti in maglia giallo-verde passano in vantaggio su rigore. Al 10° del P.T. Bighignoli ristabilisce la parità sempre su rigore. Gara bellissima. Si va sul riposo con il risultato di parità 1-1. Al 15° del S.T. Tosi Mattia si inventa un goal che vale il prezzo del biglietto, tiro potente da fuori aerea che si insacca sotto la traversa dove il portiere del Monzambano nulla può, Niù Castel in vantaggio che gioca un buon calcio. Al 21° del S.T., ancora Tosi, mette un bel pallone in mezzo per Meneghini che appoggia in rete, 3-1. Al 30° del S.T. arriva il secondo goal degli ospiti che infiamma ancora di più la partita che finisce con la vittoria dei Castellani. Due belle vittorie, avanti così ragazzi con massimo impegno. Giovedì 08/10 appuntamento ad Albisano contro il New Torri. Forza Niù Castel. 

 

Amatori Salionze – Niù Castel: Esordio di campionato per i ragazzi di Mister Serpelloni nel bellissimo impianto di Salionze. Gara subito di cartello e pubbico numeroso con serata fresca ma piacevole. I grigioblu entrano in partita fin da subito collezionando molte occasioni da rete ma il goal non arriva. Anche il Salionze si rende pericoloso in più di un’occasione ed al 22° del P.T. passa in vantaggio su rigore molto dubbio. Al 30° del P.T., Tosi Mattia parte da centrocampo, salta due uomini in velocità e fa lo scavetto al portiere, 1-1, parità ristabilita, bravo Tia. Intervallo con squadre a rifiatare. Nel secondo tempo i Castellani crescono a gran misura e passano meritatamente in vantaggio al 10° del S.T. con goal sempre di Tosi Mattia. Due minuti dopo, al 12° del S.T. Beltrame porta a tre le reti dei grigioblu. Al 17° del S.T. altro rigore per i locali che viene parato alla grande dal buon Davide. Girandola di sostituzioni e finale tutto di marca Castellana. L’esordio per il Niù Castel finisce con una vittoria nel fortissimo girone del lago. Prossimo appuntamento in casa contro altro squadrone, il Monzambano. Forza ragazzi.

 

Niù Castel – Pronto l’Amaro (amichevole): Nel terzo match test, il Niù Castel si impone 2 a 1 contro i ragazzi del Pronto l’Amaro, squadra affiliata ai Castellani per il terzo anno consecutivo che disputerà anche quest’anno il campionato a sette. Doppietta di Beltrame per il Niù Castel e goal di Signorini per il Pronto l’Amaro. Venerdì 25 settembre si inizia a far sul serio con la prima trasferta in zona lago, tutti a Salionze, forza ragazzi.

 

Niù Castel – Pumas (amichevole): Nel secondo test match, il Niù Castel si impone sempre sul campo di Mizzole con il risultato di 6 a 0 contro una nuova squadra di seconda divisione, i Pumas. Molte le occasioni a favore dei Castellani che sprecano tantissimo ma che comunque collezionano sei reti, ecco i marcatori in ordine cronologico: Poiesi A., Pasquali, Beltrame, Meneghini, Meneghini, Fraccaroli. Giovedì 17 settembre, terza amichevole sempre al Tempio contro il Pronto l’Amaro, squadra affiliata a sette anche quest’anno ai Castellani. Vi aspettiamo tutti per una piacevole serata.

 

Niù Castel – Amatori Castagnè (amichevole): Nel primo test amichevole stagionale, i ragazzi di Mister Serpelloni si impongono con il risultato di 3-1 contro i campioni provinciali in carico della TOP. Ne esce una bellissima partita dove il Castagnè passa in vantaggio nel primo tempo. Nella ripresa, Poiesi A. ed il nuovo Beltrame che sigla una doppietta, fissano il risultato sul 3-1 a favore dei Castellani. La rosa quest’anno si è molto rinforzata e ci sono tutte le premesse per fare un ottimo campionato. Staremo a vedere. 

by brune74

Forza G.S. Niù Castel !!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.